sabato 15 marzo 2014

Mads Mikkelsen, il fascino grave di un uomo del nord

L'attore Mads Mikkelsen per me è stato davvero una rivelazione: non è molto che lo seguo e solo recentemente l'ho associato e riconosciuto nel personaggio dal fascino duro e silenzioso di Tristano in 'King Arthur' del 2004 di A. Fuqua, che molto mi aveva colpita.
Nato a Copenaghen nel 1965 e con un passato di 10 anni da ballerino, decide poi di studiare recitazione e 'King Arthur' appunto, interpretato fra gli altri da Clive Owen e Keira Knightley, è uno dei primi film hollywoodiani in cui ha cominciato a farsi notare. Mikkelsen ha un bel fisico, tratti del viso molto marcati e piccoli occhi penetranti: non lo si può definire bello in senso classico, ma quanto a magnetismo e sensualità direi che è molto ben dotato. Oggi è particolarmente noto per l'interpretazione del più famoso cannibale, Hannibal, nella serie TV 'Lecter', che sta avendo un discreto successo di audit, e per la sua interpretazione in 'The Hunt (Il sospetto) candidato agli Oscar 2014 come miglior film straniero, assieme all'italico e vincitore, nonché (a mio personalissimo parere) lento e sonnacchioso 'La Grande Bellezza'. Ma è in particolare rispetto a due film che ho visto che vorrei dedicare qualche pensiero alle qualità di questo talentuoso attore danese: 'Coco Chanel e Igor Stravinsky' di Kounen del 2009 e 'Royal Affair' di N. Arcel del 2012.
Inutile dire che, per periodo storico e genere, questi sono i film da lui interpretati che amo di più. In 'Coco Chanel e Igor Stravinsky' Mikkelsen interpreta il musicista e compositore russo che, straordinariamente in anticipo con i tempi, viene dapprima respinto dal pubblico e solo molto più tardi riconosciuto come genio artistico del XX secolo, soprattutto per aver reinventato il genere del balletto. La trama del film ruota attorno alla presunta storia d'amore fra la famosa stilista francese e il compositore russo, ma sulla quale non vi sono prove certe. Di sicuro quello che colpisce in questo film, buono ma non eccezionale secondo me, è la capacità che hanno i due
protagonisti di rappresentare come la passione e l'amore dei due noti artisti abbiano avuto contemporaneamente il potere di alimentarne genio e creatività e di incenerire altresì la pur debole possibilità che la loro relazione potesse avere una durata superiore a poco più di qualche mese. Mikkelsen, nell'interpretazione di Stravinsky, riesce come non mai a far trasparire, dietro la corazza inaccessibile e introspettiva del poco attraente volto dell'artista, tutto il tumulto dei suoi sentimenti e delle sue lotte interiori. In 'Royal affair', film in costume che narra le poco note vicende della corte danese ai tempi di Re Cristiano VII, Mikkelsen interpreta Struensee, il medico di corte che non solo riuscirà ad introdurre a palazzo le innovative idee illuministiche di cui era fervente sostenitore, influenzando le decisioni del re e mettendolo contro i membri del Gabinetto che lo consideravano un malato di mente, ma diventerà anche l'amante della regina Carolina, sensibile come lui alle novità rivoluzionarie del tempo e dalla quale avrà anche una figlia.
L'epilogo non è felice per i due amanti, ma quello che emerge da questo bel film è non solo un affresco delle lotte e delle conquiste culturali e sociali avvenute in Danimarca a fine '700, ma anche la delicata rappresentazione della genuinità del sentimento di due anime affini e moderne che hanno contribuito in modo determinante a cambiare il percorso della storia di un paese. Mikkelsen nell'interpretazione di Struensee è appassionato e vigoroso nella sua fisicità imponente e fascinosa...se davvero somigliava al medico tedesco come non comprendere la Regina che se ne innamorò perdutamente? Concludo dicendo che per quanto il volto di questo attore si presti molto bene ad interpretare personaggi inquietanti e cattivi, come ad esempio quello di Le Chiffre in Casino Royale, rimane pur sempre straordinario come eroe tormentato e vissuto con i tratti gravi di un uomo del nord.

8 commenti:

Daniela ha detto...

Mia cara Laura, conosco questo attore dall'aspetto un po' misterioso dai telefilm di Hannibal e devo dire che mi ha colpito molto, forse per il personaggio curioso, enigmatico, complesso, forse ..., ma i film che segnali tu e che ancora non ho visto ( sai che in King Arthur mi era sfuggito fosse lui ?) credo che mettano in luce un profilo che col tempo si farò facilmente sempre più .. intrigante !
Grazie per questo tuo post, trovo sempre così interessante venirti a trovare, un vero piacere, mia carissima amica !
Ti auguro un sereno weekend, di anticipo primaverile, che così tanto giova al cuore ♡
Un forte abbraccio. xox
Dany

laura ha detto...

Cara Daniela è davvero talentuoso quest'uomo e sono d'accordissimo con te anche mooolto intrigante! Guardalo se puoi in Coco e Igor in particolare, te lo consiglio (di recente l'hanno dato su 'Lei' mi pare). Un caro abbraccio e grazie per i tuoi commenti sempre graditissimi che adoro scambiare con te! Buona domenica, baci

innassia z ha detto...

Ciao Laura, per puro caso sono entrata nel tuo blog è ho letto il post sull’attore che stimo moltissimo. Io l’ho conosciuto nel film “Casino Royale”; è incantevole anche con il film “Dopo il matrimonio”. Ritornerò per leggere i tuoi nuovi post, se vuoi mi trovi nel mio blog iltaccuinodellevoci.blogspot.com. Ciao. Innassia

laura ha detto...

Ciao Innassia mi fa molto piacere che tu sia passata qui! Il film che segnali devo ancora vederlo e non mancherò :). Passo sicuramente a trovarti nel tuo nuovo blog. Buona settimana, ciao

*Susycottage* ha detto...

Eccomi qui carissima Laura,
per dirti che ho scoperto questo attore nei film "Royal Affair" e ne "Il sospetto". Devo dire che i danesi fanno dei buoni film e non me l'aspettavo. Comunque trovo Mads un gran bel pezzo.....bello e misterioso.
Love Susy x

laura ha detto...

Concordo su tutta la linea !!! :D baci

Patti ha detto...

Carissime, oltre ad essere supersexy ed affascinante interpreta film di valore e cura con intelligenza i suoi personaggi!!! Sapete quale sará il suo prossimo film?

laura ha detto...

@Patti: ciao Patti benvenuta :)! Sono d'accordissimo con quanto scrivi e so che questo meraviglioso uomo sta finendo di girare 'The Salvation' con Eva Green in cui fa la parte di un colono di fine 1800 che da pacifico si trasforma in vendicatore dando la caccia a fuorilegge e persone corrotte. Poi è previsto (non so se già in lavorazione un film intitolato 'First law' di cui però si sa poco..Grazie per la visita e a presto